Ricostruzione del Seno dopo intervento di Mastectomia

La Ricostruzione del seno dopo un intervento di Mastectomia o Asportazione parziale/totale del seno di una donna in seguito ad una malattia tumorale, è considerata oggi parte integrante della cura del cancro. Poiché la malattia oncologica è diventata più curabile, è diventata un'esigenza sempre più sentita anche quella di ridurre il più possibile le sue conseguenze, anche dal punto di vista estetico. Si cercano delle soluzioni che permettano alla donna di non vivere la mastectomia solo come una mutilazione.

A questo scopo molti chirurghi plastici hanno messo a punto terapie sempre più personalizzate sulla singola paziente. Ogni caso è diverso dall'altro e richiede un lavoro di équipe che comprende medici chirurghi senologi e plastici, radioterapisti e oncologi, infermiere specializzate e psicologi.

La soluzione possibile in ogni singolo caso non dipende solo dalla dimensione del nodulo e dalla sua posizione, ma anche dalle caratteristiche originarie del seno, dalla conformazione fisica della donna, dalla sua età, e dalle sue aspettative.

Prima dell'impianto definitivo della protesi, nei mesi successivi all'intervento e per tutta la durata delle terapie, la normale procedura prevede la collocazione di un dispositivo espansore, sotto il muscolo pettorale. L'espansore è un palloncino che viene progressivamente gonfiato con soluzione fisiologica allo scopo di distendere i tessuti e facilitare il successivo posizionamento della protesi mammaria.

In alternativa alle protesi, per la ricostruzione è possibile utilizzare tessuto cutaneo prelevato dall'addome o dalla schiena: il risultato è sicuramente più naturale ma l'intervento è più lungo e impegnativo, anche per i tempi di recupero.

Un'altra possibilità nel campo della mastoplastica è il Lipofilling, una tecnica di chirurgia estetica che permette di colmare i difetti dei tessuti molli e riempiendo possibili avvallamenti utilizzando il grasso proprio.

L'impianto della protesi dà al seno un aspetto più giovanile rispetto a quello non operato, perché resta più alto. Però la simmetria tra i due seni di solito non può essere perfetta. Per ristabilirla, si può interviene anche con la Mastopessi, sollevando anche il seno controlaterale, e allineando le dimensioni delle due parti.

I Prezzi di un tale tipo di intervento di chirurgia plastica, possono variare in base alla tecnica seguita e al tipo di protesi eventualmente utilizzate. Ogni chirurgo si avvale poi di un proprio staff oltre che di una sala chirurgica attrezzata che ovviamente incide in maniera importante sull’onorario. L’operazione viene eseguita generalmente in Day Hospital, per cui il Ricovero e la Degenza sono molto ridotti e servono per monitorare e prevenire eventuali rischi post operatori.

A chi Rivolgersi?
In Italia vi sono diversi Chirurghi Estetici esperti nella procedura chirurgica di Ricostruzione del seno dopo una Mastectomia. A seconda della vostra zona potremo fornirvi un elenco di Medici Chirurghi in grado di fornirvi, oltre che a un preventivo, tutta una serie di informazioni, (Medicazioni, Controlli e Post-Operatorio) importanti da conoscere prima dell’operazione.


Richiedi Subito e Gratuitamente Informazioni >>

 

Richiesta informazioni 

Voglio essere richiamato

Invia richiesta GRATIS

Newsletter